PIOLI: "VOGLIAMO LA QUALIFICAZIONE"

A Milanello è la vigilia di Milan-Manchester United, un appuntamento molto importante per la stagione rossonera in programma domani, giovedì 18 marzo alle 21.00 a San Siro. Mister Stefano Pioli ha presentato il ritorno degli Ottavi di finale di Europa League  in conferenza stampa. 

IL BILANCIO DELL'EUROPA LEAGUE
“Tutte le partite che abbiamo fatto ci hanno migliorato e aiutato a crescere. Però domani il risultato è importante, vogliamo la qualificazione contro un grande avversario. Dobbiamo puntare a vincere. Tutti avrebbero firmato per essere qui, ma non dobbiamo accontentarci. Come ha detto giustamente Kjær, finora abbiamo fatto bene ma se dovessimo arrivare a fine stagione a mani vuote saremmo tutti delusi”. 

IL PUNTO SUGLI INFORTUNATI
“Bennacer e Ibra sono convocati e saranno disponibili, sono molto contento del loro recupero. Il rientro di Zlatan è molto importante, non può avere 90 minuti nelle gambe ma domani vedremo. Per gli altri ci dobbiamo prendere qualche ora: l'allenamento di domani mattina sarà decisivo per Romagnoli, Rebić, Calabria e Leão. Più possibilità di scelta ho e meglio è, specialmente ora che giochiamo spesso. Ma abbiamo dimostrato di poter fare bene anche in emergenza”. 

L'IMPORTANZA DI IBRA
“L'arrivo di Zlatan a gennaio scorso, e anche quello di Kjær, ha migliorato la squadra come spessore e come tenuta in campo. Non so se sia stato bravo a Sanremo, non l'ho visto, ma sul campo rimane un grande campione e tutti ci aspettiamo tanto da qui a fine stagione”. 

IL MANCHESTER UTD LONTANO DA OLD TRAFFORD
“Le difficoltà ci saranno tutte, conosciamo le qualità e le caratteristiche dei nostri avversari. Non perdono da tante partite, noi dovremo giocare con qualità personalità, e ritmo per passare il turno”. 

IL POST MILAN-NAPOLI
“Le situazioni di Gigio, Theo e Rebić possono capitare, è stata una partita nervosa e difficile, ma non dovranno ripetersi. Dobbiamo imparare a essere più lucidi”. 

IL RISULTATO DELL'ANDATA
“Quando prepari le partite le immagini, però è difficile fare previsioni. All'andata loro hanno cercato di giocare aggressivi e noi siamo usciti bene con il palleggio. Il risultato di Old Trafford non ci deve condizionare, domani non possiamo gestire niente, dovremo essere compatti, equilibrati e sempre pericolosi”. 

(Foto Getty Images)

www.acmilan.com



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *