FINISCE IN PAREGGIO LA SFIDA TRA JUVENTUS E ATALANTA | News

Serie A TIM

Un punto a testa e due grandi gol messi a segno: all’Allianz Stadium finisce 1-1 la sfida tra Juventus e Atalanta. Al vantaggio di Chiesa nel primo tempo, risponde Freuler nella ripresa.


La prima palla gol della partita al 5′ è per la Juventus, con Morata bravo ad approfittare di un’incomprensione tra Gollini e Romero e a metterla in mezzo per Ronaldo, ma il sinistro di CR7 da ottima posizione finisce altissimo. Al 12′ altra occasione per i bianconeri sempre con Morata che a porta vuota tenta un colpo di tacco, la palla finisce sul fondo. La partita è piacevole, con numerosi cambi di fronte e tante azioni pericolose da una parte e dall’altra. Al 27′ tegola per la Juventus che perde per infortunio Arthur, al suo posto entra Rabiot. L’equilibrio del match viene interrotto al 29′ dal grande gol di Federico Chiesa, che servito da Bentancur trova il vantaggio con un potente destro da fuori area imparabile per Gollini. L’Atalanta non si scompone e al 33′ va vicina al pareggio con Zapata, ma Szczesny con il corpo riesce a deviare la conclusione del colombiano mandando in corner. Spingono i nerazzurri nei minuti finali, prima con Malinovskyi, poi con Pessina, senza però trovare l’1-1.


Nel secondo tempo Morata ha subito l’occasione di raddoppiare, ma Gollini salva tutto parando con la faccia la conclusione a colpo sicuro dell’attaccante spagnolo. Al 53′ Gasperini inserisce il Papu Gomez al posto di Pessina e quattro minuti dopo l’Atalanta trova il gol del pareggio grazie alla bellissima rete siglata da Freuler, bravo a recuperare il pallone al limite e a scagliare un potente destro che si insacca alle spalle di Szczesny. La partita si accende e al 60′ l’arbitro concede un calcio di rigore alla Juventus, punendo il contatto di Hateboer su Chiesa. Sul dischetto va Ronaldo, ma Gollini indovina l’angolo e blocca il tiro dell’attaccante portoghese. Un minuto dopo, altro miracolo del portiere nerazzurro, che in tuffo con una mano para il destro ben indirizzato da Morata. Mister Gasperini prova a dare una scossa inserendo Muriel e Miranchuk per Zapata e Malinovskyi, Andrea Pirlo risponde lanciando Paulo Dybala e Alex Sandro al posto di Morata e Chiesa. Sono però i portieri i grandi protagonisti del finale di match, con Szczesny decisivo in tuffo sul colpo di testa di Romero, mentre Gollini dice di no a Danilo, respingendo con i piedi la conclusione del brasiliano. Finisce 1-1 all’Allianz Stadium al termine di una partita bellissima.


Clicca QUI per il match report dell’incontro.


(Foto Getty Images)



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *